29

Feb

2020

LA QUARESIMA, UNA FESTA NEL DESERTO (Es 5,2) PDF Stampa E-mail

La Quaresima è iniziata! In questo tempo ricorre frequente, nelle liturgie, il salmo 50, conosciuto, anche, come il Miserere (Misericordia). La Chiesa ce lo dona proprio come un testo, una preghiera, capace di far nascere dal nostro cuore una gioia profonda e vera. In questo tempo vale la pena provare ad attraversare o almeno ad avvicinarci ai deserti della nostra esistenza, per sperimentare il vero volto di Gesù, e raccogliere la sua luce, la sua dolcezza, la sua consolazione. Abbiamo bisogno di tutto questo, soprattutto adesso che siamo chiamati a percorrere il cammino importante della Quaresima, verso la Pasqua. Sì, la quaresima è una vera festa, come dice la Scrittura: “una festa nel deserto” (Es 5,1). Ma il deserto, in realtà, è dentro di noi; è il nostro stesso cuore. La Quaresima è un viaggio verso il cuore, un passaggio attraverso la profondità del cuore, fino al punto di incontro con il Signore Gesù, fino al punto dove la fede diventa amore. E’ questo lo scopo per cui la Chiesa, ogni anno, ci invita a celebrare il Tempo Quaresimale, con i suoi riti, le sue preghiere, le sue liturgie, i suoi segni. Tutto serve al cuore, serve all’amore. Non c’è altra strada da percorrere, non c’è altra festa da celebrare, né altra vittoria da vincere al di fuori di questa: finalmente sentirci amati, così come siamo, dal Signore Gesù. Ma tutto questo può avvenire solo se entriamo in un dialogo aperto e sincero con Lui, con il Padre. La festa inizia qui: quando noi apriamo il cuore per parlare con il nostro Dio, con il nostro Padre.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

RocketTheme Joomla Templates
Copyright © 2009 parrocchiesolopaca.it - Tutti i diritti riservati - sito realizzato da AlmericoTommasiello