09

Dic

2009

Anniversario della nascita del Gruppo di Volontariato Vincenziano di Solopaca PDF Stampa E-mail
Circa trenta anni fa, più precisamente nel 1980, prendeva vita anche a Solopaca un nuovo gruppo di volontariato, voluto da alcune donne laiche che si ispiravano all'esempio di S. Vincenzo de' Paoli, fondatore nel lontano 1617 della "Compagnia della Carità", la cui finalità era ed è applicare la carità evangelica in favore degli "ultimi", attraverso il contatto diretto, le cosiddette "visite domiciliari", facendosi carico delle loro esigenze, non solo economiche.
Nasceva così il Gruppo di Volontariato Vincenziano di Solopaca.
Attraverso la loro capacità di reperire fondi - pensiamo all'ormai noto Mercatino - alla quota associativa e agli aiuti di privati e, per qualche tempo, anche di Enti, le socie del gruppo sono riuscite negli anni ad aiutare, non senza difficoltà ed ostacoli di varia natura, tanti fratelli più sfortunati che vivevano un momento di difficoltà.
Tutto ciò in modo del tutto gratuito e silenzioso.
Nel tempo a quelle prime consorelle, coraggiose e fiduciose nella grazia del Signore, se ne sono aggiunte altre fino all'ingresso nel gruppo di dodici nuove socie avvenuto il 4 dicembre 2008, in occasione dell'Anniversario della nascita del gruppo di Solopaca.
Anche quest'anno presso la Chiesa di S. Mauro Martire, si è celebrata la Santa Messa durante la quale si è voluto ancora una volta ringraziare il Signore per tutto quello che negli anni le volontarie sono riuscite non tanto a dare ai fratelli bisognosi, quanto a ricevere da essi e dall'esperienza di comunione vissuta dal gruppo nella sequela dei principi evangelici.
Alla S. Messa hanno partecipato anche i rappresentanti delle altre Associazioni di volontariato presenti sul nostro territorio e con le quali c'è sempre stata una fattiva collaborazione che nasce dall'intento comune di percorrere la strada che il Signore ci ha indicato.
Inoltre una toccante e meravigliosa coincidenza fa sì che ogni anno la celebrazione avvenga in concomitanza della Novena a Maria Santissima Immacolata che rende ancora più speciale la ricorrenza, poiché Maria è modello per ciascuno di noi di audacia e coraggio, avendo aderito senza indugio e con fede piena alla chiamata di Dio.
Siamo nell'Avvento, il periodo dell'anno che per i cristiani rappresenta la nuova chiamata, il cambiamento, la via da seguire fino alla grotta di Betlemme. Lì troveremo un Bambino, figlio di Dio, che, adagiato in una mangiatoia e accolto dall'amore di Maria e Giuseppe, ci ricorda l'impegno di essere "prossimi" gli uni con gli altri.
Il nostro augurio è che ognuno, secondo la specifica e personale vocazione, la responsabilità e il ruolo che ricopre nella società e nella Chiesa, sull'esempio seguito dalla Vergine Maria, da San Vincenzo de' Paoli e da tutti i Santi, viva un Natale di vicinanza e solidarietà, un Natale d'amore.

Gruppo di Volontariato Vincenziano di Solopaca
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

RocketTheme Joomla Templates
Copyright © 2009 parrocchiesolopaca.it - Tutti i diritti riservati - sito realizzato da AlmericoTommasiello